Header image alt text

Aiuto con le finanze

Bitcoin – Oro Digitale o Valuta Digitale?

Posted by admin on 5. novembre 2018
Posted in Bitcoin 

L’attuale calo del corso può essere spiegato usando Bitcoin come rifugio sicuro, come indicato altrove.

Uno dei ruoli di Bitcoin è che la moneta criptata può essere una controparte virtuale dell’oro in termini di struttura interna.

Questo è il motivo per cui Bitcoin code è spesso indicato come Digital Gold

Come per l’oro, la gente spera quindi che gli investimenti in Bitcoin code siano al sicuro da crisi finanziarie o politiche. La motivazione originale alla base dello sviluppo di Bitcoin è stata la creazione di una valuta digitale: Attenzione! Bitcoin Code 2018 – truffa o funziona?. Molte persone sperano ancora oggi che in futuro questa possibilità venga utilizzata come tale da una maggioranza regolare.

E sì, si può vedere che l’uso di Bitcoin aumenta ogni anno. Ma che tipo di utilizzo è in aumento? Naturalmente, le transazioni Bitcoin sono aumentate costantemente dal blocco Genesis, come si può vedere a colpo d’occhio.

Se ci si può chiedere, tuttavia, se questo numero si ottiene attraverso lo scambio in valuta fiat, attraverso i movimenti tra diversi portafogli di un singolo utente (ad esempio tra portafoglio mobile e portafoglio hardware), attraverso il commercio Altcoin, rubinetti o giochi – o attraverso l’acquisto di beni con Bitcoin.

Se si parla di una valuta virtuale, è quest’ultimo caso d’uso che conta. Gli altri sono più favorevoli all’uso dell’oro digitale.

E qui si tratta di una sorta di circolo vizioso: L’uso del Bitcoin come valuta è davvero sensato in tempi di volatilità, come abbiamo sperimentato negli ultimi mesi con l’aumento del prezzo del Bitcoin in particolare?

Digital Gold – L’apprezzamento di Bitcoin nel corso degli anni

Se si ricorda come si vendeva una pizza a 10.000 BTC in quel periodo, si nota che la gente diventava molto più riservata regalando le proprie monete.

Giustamente: il valore del Bitcoin ha continuato a crescere nell’ultimo anno, mentre il mondo è diventato un po’ più assurdo ogni giorno con Brexit, Trump, il referendum in Italia e le politiche monetarie di India, Grecia, Cipro, Australia, Cina e Venezuela.

Il ruolo degli Altcoins
Ecco perché Bitcoin dovrebbe essere visto come un rifugio sicuro piuttosto che come una moneta. La domanda ora è: quale potrebbe essere un buon candidato per una moneta digitale? Con Monero o Dash ci sono finalmente i Krpytowährungen, che potrebbero ricoprire questo ruolo.

Bene, ora Bitcoin sta cadendo di nuovo. Tuttavia, penso che l’idea che Bitcoin sia l’oro digitale abbia più senso di quella di una moneta (nonostante tutti i progetti grandiosi come Bitcoin City Arnhem o Bitcoin Kiez). Si osserva spesso che il tempo necessario per confermare una transazione è troppo lento rispetto alle transazioni finanziarie reali. Questo può essere troppo lento per molte applicazioni associate a una valuta digitale. Per un rifugio sicuro, tuttavia, o in generale per trasferimenti che non devono essere istantanei, è completamente sufficiente. A questo proposito, sono d’accordo che il ruolo principale di Bitcoin può essere visto più in Digital Gold.
Ora l’attuale andamento dei prezzi mostra tuttavia che il calcolo “sviluppi politici negativi = Bullisher Bitcoin corso? va anche nella direzione opposta. Questo dovrebbe essere tenuto a mente anche quando si considera un rifugio sicuro.

In Scozia, una clinica di riabilitazione ha aumentato la sua clientela: Oltre ai soliti sospetti che vogliono riprendere il controllo del consumo di droga o del gioco d’azzardo, i criptodipendenti trovano ora anche un punto di contatto per il trattamento della loro dipendenza.

Il crypto trader di valute criptate può creare dipendenza

Questa è almeno la vista dei medici del Castle Craig Hospital nella contea scozzese del Peebleshire. L’esperto di dipendenze Tony Marini vede la caccia al denaro digitale come una forma di dipendenza dal gioco d’azzardo: “Crypto trader Dependents scommette su prezzi crescenti o decrescenti come un giocatore che scommette al tavolo della roulette. Coloro che lo fanno a tempo pieno (al Crypto trader exchange o al casinò) sono di solito meno a rischio di perquisizione. Ma se lo fai segretamente a casa tua, le tentazioni di un alto profitto possono rapidamente superarti”.

A differenza di molti alcolisti o tossicodipendenti, la dipendenza da criptodipendente non si vede alla punta del naso, continua Marini. Pensa che la dipendenza dal gioco d’azzardo sia la più pericolosa di tutte:

“Conosco tre persone che si sono uccise per la loro dipendenza dal gioco d’azzardo. Studi hanno dimostrato che il tasso di suicidio tra i giocatori d’azzardo è superiore a quello di tutti gli altri tossicodipendenti. Hanno bisogno di molti soldi e si tolgono le camicie delle loro famiglie […..]”.

Marini parla per esperienza: egli stesso è stato dipendente dai giochi e dalla cocaina per molti anni, finché non si è ritirato e si è formato come terapeuta.

Il suo collega Chris Burn, tuttavia, descrive il fascino del mercato della crittografia per i tossicodipendenti:

“Il business ad alto rischio di cripto-valuta è attraente per i giocatori d’azzardo. È emozionante e permette una fuga dalla realtà. Il Bitcoin, ad esempio, è stato scambiato molto, realizzando enormi profitti e perdite. È una vescica classica”.

Come si manifesta la dipendenza

Sulla homepage dell’ospedale Castle Craig si trova una lista di suggerimenti che indicano una dipendenza da criptodipendenza. Se sei un tossicodipendente, compila alcuni o tutti i dodici punti seguenti:

Tempo e denaro sono completamente investiti nel trading online
problemi finanziari
per compensare le perdite, si investe sempre più denaro
il denaro viene costantemente preso in prestito da famiglie e amici al fine di mantenere la dipendenza.
la ferma convinzione che la grande vittoria è imminente
la costituzione in pegno di effetti personali per il capitale di investimento
parlare delle sue perdite di fronte agli amici e alla famiglia
sbalzi d’umore e la sensazione di disperazione; depressioni
il costante pensiero al prossimo investimento
irrequietezza o irritabilità nel tentativo di astenersi dal commercio o di limitarlo
negare di avere un problema
molti tentativi infruttuosi di fermare il trading
La clinica di disintossicazione ha istituito un reparto speciale per i criptojunkies. Per questo motivo è la prima clinica al mondo ad offrire un tale servizio. Il trattamento si basa sul programma in dodici fasi, che viene utilizzato anche, ad esempio, da alcolisti in forma anonima. Inoltre, ci sono i risultati della terapia comportamentale cognitiva.

È improbabile che l’industria ATM di Bitcoin esista nella sua forma attuale, afferma Devon Watson, vice presidente del fornitore globale di servizi finanziari Diebold.

In una recente intervista, il produttore di distributori automatici Bitcoin Watson ha parlato del futuro incerto degli ATM Bitcoin. Dalla fine del 2013, Watson costruisce macchine speciali per la conversione del denaro Fiat in valuta digitale. Oggi, più di 400 macchine Bitcoin sono in funzione in tutto il mondo. Secondo il rapporto CoinDesks Q3 State of Bitcoin, il numero di dispositivi è addirittura raddoppiato l’anno scorso.

Interesse a catena di blocchi e Bitcoin formula

Tuttavia, Watson ritiene che il modello di base delle macchine Bitcoin formula sia “povero” ed è improbabile che diventi un prodotto competitivo rispetto all’offerta tradizionale di Diebold. I distributori automatici offrirebbero solo una piccola quota di mercato.

“I distributori automatici Bitcoin offrono un solo vantaggio per il cliente, mentre la maggior parte dei distributori automatici offre una varietà di possibili transazioni ed esigenze”, ha detto Watson CoinDesk la settimana scorsa al Money20/20 di Las Vegas. Inoltre, ha detto:

Penso che sia giusto dire che è difficile con una sola funzione

Watson ritiene che il suo esperimento commerciale abbia dimostrato con successo che con l’avvento dei servizi finanziari digitali è ancora necessario fornire dispositivi fisici.

Secondo Watson, Diebold ha fatto ricerche sulla catena a blocchi e ha verificato che può essere utilizzata per “scopi transazionali”, compreso il ritiro e il trasferimento di valute digitali.

Ha descritto l’esplorazione di tali opportunità come una “area di interesse” per l’azienda, ma questo dipende principalmente dalle esigenze dei clienti.

“Siamo arrivati al punto in cui le banche non accettano il Bitcoin per questi casi d’uso, ma c’è sufficiente visibilità per vedere come queste cose si combinano”, ha continuato.

Se la domanda lo richiede, l’implementazione della tecnologia dovrebbe essere la “parte più semplice” per l’azienda, dice Watson. Era meno esplicito sui test interni condotti a Diebold, ma ammetteva che l’azienda non aveva rilasciato un “prodotto orientato al cliente” per quanto riguarda Bitcoin o Blockchain.

“Per noi, si tratta di quando e come ha senso”, ha detto.

Come alcuni alla conferenza Money20/20, Watson ha rapidamente indicato che Diebold ha ora un maggiore interesse per la tecnologia Blockchain. Tra questi figurano in particolare le catene di blocchi con diritti di accesso e registri distribuiti in cui un certo numero di istituzioni o enti finanziari condividono una rete di transazioni.

La Watson considera tali applicazioni come potenziali ammortizzatori delle controversie relative alle leggi sulla protezione dei dati e sulla sicurezza dei dati nel traffico dei pagamenti.

“C’è generalmente molto interesse per i sistemi condizionati, ma ci sono altre tecnologie, come i linguaggi di programmazione. Pensiamo che sia interessante entrare nel settore bancario”, dice Watson.

Watson si è detto impressionato dalle nuove applicazioni per le apparecchiature a catena di blocchi, ma ha sottolineato di essere “entusiasta” di essere mostrato al MIT come i titoli di proprietà possono essere trasferiti attraverso tali sistemi.

Le due riviste online Wired e Gizmodo avrebbero identificato il fantasma dell’inventore di Bitcoin Satoshi Nakamoto: Si suppone che sia l’uomo d’affari australiano Craig S Wright.

Nell’articolo, WIRED cita una fonte anonima che presumibilmente ha fornito alla rivista online e-mail, trascrizioni e altri documenti che hanno chiaramente esposto Wright come l’inventore di Bitcoin. Gizmodo, d’altra parte, cita le e-mail memorizzate da una fonte sconosciuta che si dice abbia rotto l’account e-mail di Wright e interrogato i conoscenti più stretti di Wright.

Anche Dave Kleimann, esperto di informatica forense e Bitcoin evolution

Avrebbe svolto un ruolo significativo nella creazione di Bitcoin evolution. Era un buon amico di Wright e morì nell’aprile 2013. Secondo Gizmodo, Kleiman era profondamente radicato nella storia della moneta digitale e dei piani di Wright.

Si noti che le prove nel caso Bitcoin evolution Wired devono essere trattate con grande cautela. La rivista sottolinea che l’informazione potrebbe anche essere inventata da Wright stesso.

“Nonostante l’enorme onere della prova, non possiamo dire con certezza al 100% che il mistero è risolto. Ma una cosa possiamo dire con certezza: o Wright è l’inventore di Bitcoin o un ingegnoso falsario che vuole farci credere che sia il vero Satoshi Nakamoto”.

Ci sono già alcuni osservatori del mercato che nutrono grandi dubbi sull’autenticità e sul legame tra Satoshi Nakamoto e Wright. Si basano sul presupposto che sia stata fatta una falsa denuncia e alimentano quindi fortemente la speculazione sul mercato.

Ma chi ha ragione?

Il conto LinkedIn di Wright è ancora attivo. Il profilo mostra diverse aziende in cui Wright avrebbe lavorato. Compreso Hotwire Pre-Emptive Intelligence Group, una società coinvolta nella creazione di una banca Bitcoin chiamata Denariuz. Tuttavia, la banca o la società ha poi incontrato problemi fiscali con le autorità fiscali australiane.
Secondo una presentazione aziendale del 2014, la Denariuz Bank dovrebbe essere una delle maggiori banche australiane nei prossimi 5-6 anni.

Gizmodo ha continuato a seguire il legame tra Wright e l’ATO e ha scoperto che Wright aveva già indicato durante un incontro con i funzionari governativi di essere stato coinvolto nello sviluppo di Bitcoin.

Inoltre, un articolo di LinkedIn sottolinea che Wright ha già lavorato con vari rappresentanti del governo americano.

Nel suo ruolo di vicepresidente del Global Institute for Cyber Security + Research, Wright è stato responsabile della promozione dei rapporti con la National Security Agency (NSA), Department of Homeland Security (DHS), North American Space Administration e DSD, e funzionari del governo regionale.

Che sia Satoshi o meno, Wright ha lavorato duramente per ridurre la sua attività online ultimamente. Ha cancellato il suo account Twitter, tra le altre cose. Già durante la ricerca di Gizmodo, si dice che Wright abbia impostato i suoi post su privato.

Wright non ha ancora commentato pubblicamente le accuse.

La movimentazione del mercato per cryptocurrencies

Posted by admin on 28. dicembre 2017
Posted in ingegnere 

Monitoraggio le mosse quotidiane della mania di valuta crittografico può essere faticoso. Per ora, Venerdì si presenta come la resa dei conti, con prezzi bitcoin crollo. Ma solo un giorno prima, gli investitori sono stati l’invio del magazzino di una società fino fino al 289 per cento dopo che ha cambiato il suo nome da Long Island Iced Tea Corp. Lungo per bloccare la catena. Il giorno prima che, la notizia che ha dominato da insinuazioni di insider trading in una borsa di primo piano. E chi può nemmeno a ricordare Martedì a questo punto?

“E ‘uno dei mercati più inefficienti che abbia mai visto”, ha detto Arjun Balaji un ingegnere che negozia cryptocurrencies e osservò la bolla dot-com dal suo punto di vista nella scuola materna. Balaji ha comprato bitcoin dal 2012, e recentemente ha fatto centinaia di migliaia di dollari per giorno di negoziazione altre monete digitali, anche. Il mercato dei cryptocurrencies è quasi universalmente indicato come una bolla, a questo punto, ma probabilmente è più corretto descriverlo come una serie di IQ Option truffa 2018 bolle che sono a stretto contatto, ma non del tutto-related. Negli ultimi mesi, saltando tra queste bolle si è dimostrata particolarmente proficua, portando ad una piccola industria di esperti auto-proclamati. “Il denaro è in movimento da parte di persone che non capiscono il mercato”, ha detto Balaji, “per le persone che lo fanno.”

La movimentazione del mercato per cryptocurrencies non riflettono l’esito di rigorosa analisi economica o tecnica, o anche una teoria di base del motivo per cui la tecnologia alla base di queste valute blockchain anche questioni. “Si tratta di una manifestazione di domanda insoddisfatta per la speculazione onesto”, ha detto William Goetzmann, professore alla Yale University che studia la storia delle bolle finanziarie. “Quelli sono legittimi bisogni che le persone hanno, per capire se c’è un modo per giocare la loro strada ad un altro stile di vita.”

Balaji non pretende di essere in esso per i soldi, anche se la sua bio Twitter menziona una passione per gli orologi. Ha ottenuto interessato a bitcoin al college perché gli piaceva l’idea di una forma di denaro che non poteva essere manipolato dai governi. Ma questa convinzione ha poco a che fare con il modo ora si fa commercio di soldi. All’inizio di questa settimana, si è presentato in un bar nei pressi etoro – onlinebetrug di Union Square a Manhattan per spiegare le sue tattiche. Sottile e faccia da bambino, Balaji indossava una felpa leggera e ordinò Caffè ghiacciato, anche se la temperatura si aggirava intorno allo zero. Flipping monete digitali è simile a un gioco, ha detto, e molte persone stanno giocando con solo un sottile comprensione delle regole.

Balaji commercia quasi interamente su come pensa gli altri agiranno nel prossimo periodo. Egli cerca di anticipare il mercato, monitorando i movimenti di una manciata di giocatori sofisticati con partecipazione enormi, ma anche di gioco fuori la psicologia di altri che non hanno idea di quello che stanno facendo. Un altro commerciante, che ha chiesto di restare anonimo perché non voleva attirare l’attenzione negativa, bollito la sua strategia di trading fino a venire con la comprensione più superficiale, lui può immaginare, quindi assumendo che questo sia come il mercato si comporterà.

Il 17 novembre, Balaji fatto una scommessa significativo che molti nuovi arrivati ​​non si rendono conto che possono acquistare solo una parte di un bitcoin. Egli ha assunto nuovi investitori avrebbero impostare un account sullo scambio popolare Coinbase nella speranza di acquistare bitcoin, esitano al prezzo, poi accontentarsi di un’alternativa più economica. Così Balaji ha acquistato litecoin, che è stato il criptovaluta di trading del prezzo più basso sul Coinbase al momento. Quando ha comprato la sua scorta, il prezzo di una singola litecoin è stato di $ 67, rispetto a circa $ 8.000 per bitcoin.

L’intuizione di Balaji dato i suoi frutti. Il numero di nuovi utenti Coinbase girato intorno Ringraziamento, e il prezzo del litecoin a spillo, Plus500 anche. Balaji non pensa molto di litecoin, deridere come niente di più che “un imitatore di bitcoin”. Ma litecoin di supporto non è mai stato il punto del suo mestiere. Ha venduto le sue partecipazioni il 12 dicembre, quando litecoin valeva $ 387, un guadagno di 570 per cento che era di gran lunga superiore a quello apprezzamento del bitcoin nello stesso periodo. Era vago circa il profitto esatta, ma ha detto che era a sei cifre. Litecoin declinato nel prezzo poco dopo.

Perché Coinbase è diventata la rampa per gli investitori meno informati, la domanda di una moneta può spike solo perché lo scambio lo elenca. Ciò significa che gli investitori commercio su congetture su quando Coinbase elencherà una particolare cyptocurrency, come quella denominata bitcoin di cassa , che è stato oggetto di presunto insider trading di questa settimana. Balaji, per esempio, ha trascorso un paio di giorni a cavallo voci che Coinbase sarebbe elencare un’altra moneta chiamata ondulazione, prima di scaricare quello che aveva comprato per due volte quello che ha pagato dopo pochi giorni.